Salsa di soia: ecco di cosa si tratta

La salsa di soia (in cinese 醬油T, 酱油S, jiàng yóuP, in coreano 간장?, ganjangLR, kanjangMR, in giapponese: 醤油 shōyu?) è una salsa fermentata ottenuta dalla soia (19%), grano tostato (15,99%), acqua (53%), sale (12%) e Aspergillus sp. (<0,01%).

Originaria della Cina, la salsa di soia è un comune ingrediente della cucina dell’Asia orientale e sud-orientale. Talvolta è utilizzata in alcune applicazioni di cucina occidentale, ad esempio come ingrediente dell’inglese salsa Worcester.

Tra le qualità nutritive della salsa spiccano un contenuto di antiossidanti 10 volte maggiore rispetto a quello del vino rosso e proprietà digestive. Di contro, il contenuto in sale non ne rende consigliabile l’uso in diete povere di sodio mentre i possibili effetti del glutammato contenuto sono oggetto di controversia.